Taranto Sociale

RSS logo

Mailing-list Taranto

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Taranto

...

Articoli correlati

  • Buon 25 aprile a chi resiste
    Discorso a Corigliano d'Otranto (Lecce)

    Buon 25 aprile a chi resiste

    La Resistenza oggi vive fra i cittadini che costruiscono pace, democrazia, speranza e partecipazione
    25 aprile 2017 - Alessandro Marescotti
  • Nuovi partigiani
    PeaceLink e il 25 aprile

    Nuovi partigiani

    Domani a Corigliano d'Otranto saremo invitati a parlare dei "nuovi partigiani", della nuova Resistenza nonviolenta basata sulla cittadinanza attiva, quella di chi lotta contro i muri di gomma, l'omertà e la complicità di chi potrebbe fare e non fa. Tanti anni fa il fascismo fu lo strumento per imporre il volere dei poteri forti. Oggi i poteri forti governano senza il bisogno del fascismo. Chi oggi lotta contro lo strapotere e la violenza dei poteri forti è un nuovo partigiano perché - non senza elevati rischi personali - attua quella Costituzione per cui in tanti, molti anni fa, hanno sacrificato la propria vita.
    24 aprile 2017 - Alessandro Marescotti
  • Avvertenze

    Avvertenze

    Come chiedere rettifiche al sito web
    Alessandro Marescotti
  • Cosa è e come funziona

    Osservatorio mortalità

    A Taranto PeaceLink inaugura oggi questa esperienza. Vi presentiamo qui tutti gli aspetti tecnici che possono essere esportati in tutte le realtà italiane caratterizzate da alti impatti ambientali e sanitari.
    13 aprile 2017 - Alessandro Marescotti

Sul fondo

26 aprile 2017 - Alessandro Marescotti

 

SUL FONDO

Il fondo lo toccai quel giorno. Parlai in un'assemblea del PD dei rischi che i bambini correvano in una città inquinata come Taranto. Sceso dal palco mi venne incontro un signore anziano dicendo: "Ma se vogliamo il benessere questi sono i costi". E io: "Ma io mi voglio ammalare". A questa risposta lui non fece una piega: "Vede, io sono ammalato, ho un tumore alla vescica". E io: "Ma mio figlio non voglio che si ammali". E lui, pacatamente: "Se suo figlio si ammala la colpa è sua. Se gli vuole bene lo deve fare andare via da Taranto".
Ma un'altra volta che toccai in fondo fu ad un'assemblea pubblica in cui intervennero esponenti sindacali e lavoratori ILVA. Parlai dell'inquinamento cancerogeno dell'ILVA. Fui attaccato parecchio e tenni d'occhio uno che mi sembrava il più fanatico ed esagitato di tutti. Alla fine del dibattito qull'operaio ILVA venne vicino a me e, con toni stranamente più pacati, disse: "Non creda che io non conosca il problema di cui lei parla: anche io sono ammalato!"

 

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Posta elettronica certificata (PEC)