Taranto Sociale

RSS logo

Mailing-list Taranto

< Altre opzioni e info >

Aiuta PeaceLink

Sostieni la telematica per la pace:

  • c.c.p. 13403746 intestato ad Associazione PeaceLink, C.P. 2009 - 74100 Taranto (TA)
  • conto corrente bancario n. 115458 c/o Banca Popolare Etica, intestato ad Associazione PeaceLink (IBAN: IT05 B050 1802 4000 0000 0115 458)
Motore di ricerca in

Lista Taranto

...

Articoli correlati

Dopo la riuscita manifestazione del 19 febbraio a Taranto

"Liberate Giuliana". L'appello dei tarantini arriverà al governo

Il prefetto inoltrerà al governo l’appello dei manifestanti di Taranto per la liberazione della giornalista Giuliana Sgrena.
20 febbraio 2005 - Marinella Marescotti

Presidio di fronte alla Prefettura di Taranto di sabato 19 febbraio 2005

Sabato pomeriggio, al presidio promosso sotto la Prefettura di Taranto per chiedere la liberazione della giornalista Giuliana Sgrena, hanno partecipato in tanti: centinaia di uomini, donne e bambini, chi a titolo individuale, chi per conto di organizzazioni, hanno voluto far sentire la loro voce, anche consegnando un appello al delegato del Prefetto, dottoressa Paola Galeone.

La folta delegazione, rappresentativa di una moltitudine di soggetti associativi della provincia di Taranto – e non solo, data la presenza del movimento lucano ‘No scorie’- ha avuto l’assicurazione, da parte della dottoressa Galeone, che l’appello verrà sollecitamente inviato al Ministero degli Interni, nella comune speranza che le innumerevoli iniziative promosse a favore della liberazione della giornalista permettano di giungere ad una risoluzione positiva della vicenda. Partecipanti al presidio per la liberazione di Giuliana Sgrena (Taranto - sabato 19 febbraio 2005)


Ecco il testo dell’appello consegnato alla D.ssa Galeone.

“Vogliamo il rilascio immediato e senza condizioni di Giuliana Sgrena.
Giuliana Sgrena con il suo lavoro, è da sempre impegnata a far conoscere il vero volto della guerra e, come giornalista indipendente, rappresenta una risorsa preziosa per il popolo iracheno e per tutti i popoli della terra. Lanciamo quindi un appello urgente ai suoi rapitori, per la sua immediata liberazione.
Chiediamo inoltre al governo di intraprendere ogni possibile iniziativa per il suo rilascio. Ribadiamo il nostro secco ‘no’ alla guerra e la richiesta di ritiro del contingente italiano dall’Iraq.

Altrimondi – Puglia
Amici di Gatunga e Mukululu - Martina Franca
Amnesty international - Taranto
Aprile - Taranto
ARCI - Comitato provinciale
Associazione Camini – Grottaglie
Associazione Libera – Taranto
Associazione per la Pace - Taranto
ATTAC – Comitato locale Taranto
Centro pure io – Martina Franca
Coordinamento Genitori Democratici – Puglia
CGIL – Camera del Lavoro - Taranto
Chiesa Evangelica Valdese
Cittadinanzattiva - Taranto
Comitato di quartiere Paolo VI
Cooperativa Owen – S.Giorgio
Cobas Scuola - Taranto
Comitato Laertino contro la Guerra
Confederazione Cobas
DS - Taranto
Donne per la pace - Taranto
Emergency
FGCI – Taranto
Fisac CGIL – Taranto
FLC CGIL - Taranto
Il Cochicho - bottega del commercio equo e solidale
Legambiente – Taranto
NoMedia – associazione di promozione culturale – Taranto
Oltre le barriere - Taranto
Parr. S.Pasquale -Taranto
Puntopace - onlus
Partito della Rifondazione comunista - Taranto
PeaceLink
RadioAzioni
RdB – Taranto
Tarantosociale

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies