Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Non c’è diossina nel latte della Centrale

Non contengono diossina, nè Pcb, i campioni di latte della Centrale di Taranto inviati ad analisi di laboratorio. Il riscontro è giunto ieri alle autorità sanitarie dall’istituto zooprofilattico di Teramo.
5 aprile 2008
Maria Rosaria Gigante
Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno

Latte alla diossina Non contengono diossina, nè Pcb, i campioni di latte della Centrale di Taranto inviati ad analisi di laboratorio. Il riscontro è giunto ieri alle autorità sanitarie dall’istituto zooprofilattico di Teramo. Sebbene la Centrale del latte faccia controlli per proprio conto con una struttura certificata, l’Asl aveva comunque deciso un’ulteriore verifica che ieri si è appunto conclusa con esito negativo. Ed esito negativo, sempre per quanto riguarda la diossina e il Pcb, c’è anche per quanto riguarda i campioni di olio.

All’indomani dei valori elevati di diossina e Pcb trovati in campioni di latte ovino prodotto da un allevamento vicino a Statte e all’Ilva, l’Asl, su imput della Regione, ha infatti deciso un accertamento su larga scala alfine di tutelare la salute pubblica.

E questo anche se quel latte prodotto nell’area di Statte non era destinato alla distribuzione commerciale ma serviva solo all’allevamento degli animali, e anche se l’azienda in questione era subito stata sottoposta a fermo sanitario. Di qui le verifiche negli altri allevamenti ma anche la decisione di estendere il raggio d’azione a carni e olio.

Sul latte, i campioni prelevati in diverse aziende, e fatti analizzare sinora, hanno dato riscontri differenziati: in alcuni casi nessuna anomalia, in altri, invece, riscontri positivi per il Pcb ma non per la diossina. Per le carni, invece, che poi sono quelle prelevate alla pecora morta prima di Pasqua nella prima azienda sottoposta a fermo sanitario, bisognerà attendere ancora alcuni giorni.

E bisognerà attendere anche per altri campioni di latte ovino prelevati in seguito. Sembrerebbe che i primi test abbiano dato risultati positivi per quanto attiene la presenza di Pcb nel latte, di qui la necessità di ripeterli per avere maggiori certezze.

Articoli correlati

  • Onore a quell'operaio ILVA che ha parlato
    Ecologia
    Come le polveri degli elettrofiltri MEEP, contenenti piombo e diossina, fecero il giro dell'Italia

    Onore a quell'operaio ILVA che ha parlato

    Ci raccontò che quelle "polveri velenose" erano state vendute e poi mescolate - da una società con tanto di partita IVA - a interiora di animali e raspi d'uva. Trasformate in palline, venivano poi rivendute come fertilizzante in tutt'Italia.
    1 giugno 2020 - Alessandro Marescotti
  • “Ilva ha venduto le polveri velenose come concimi”
    Ecologia
    Le polveri degli elettrofiltri

    “Ilva ha venduto le polveri velenose come concimi”

    Le indagini della Finanza: fatture per la vendita dei rifiuti trattenuti dai filtri ad aziende che producono fertilizzanti
    Francesco Casula e Antonio Massari
  • PeaceLink
    Si è formato sui testi di Marx ma ha poi approfondito la nonviolenza di Gandhi

    Alessandro Marescotti, una vita per l’ambiente

    Da anni è impegnato nella battaglia di informazione e denuncia del disastro sanitario e ambientale di Taranto e della sua provincia. Un impegno iniziato quando per la prima volta scoprì che l’acciaieria Ilva emetteva diossina
    Gino Martina
  • Una figlia racconta l'amore per la terra di suo padre che poi ha dovuto combattere la diossina
    Taranto Sociale
    Per qualcuno l'amore per la terra è una vocazione

    Una figlia racconta l'amore per la terra di suo padre che poi ha dovuto combattere la diossina

    Don Angelo Fornaro è il proprietario della Masseria Carmine, una delle sette danneggiate dalla diossina. E' presente a tutte le udienze del processo "Ambiente svenduto" che deriva anche da un suo esposto. Il 13 luglio 2019 ha compiuto 85 anni e sua figlia ha voluto raccontare la sua storia.
    21 luglio 2019 - Rosanna Fornaro
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.36 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)