Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

«Occorre una Consulta della Associazioni Ambientaliste»

L'impegno contro l'inquinamento deve confrontarsi con poteri molto forti: è necessario che le amministrazioni ascoltino la cittadinanza e ne ricevano la sollecitazione ed il sostegno
9 aprile 2008
Roberto Petrachi (Associazione TarantoViva)

- L'inquinamento ha provocato moltissimi danni alla nostra città e continua a provocarli. Tuttavia proprio a causa dell'alto prezzo che la nostra comunità sta pagando a una questione di enorme gravità come quella ambientale sta crescendo e si sta estendendo nella popolazione la domanda di un cambiamento.

L'evidenza che i veleni sono presenti a livelli allarmanti nell'aria e possono essere presenti nel cibo e persino nel sangue dei tarantini rende ineludibile la richiesta di salute e di sicurezza. D'altra parte la città vive un'emergenza sociale il cui peso tangibile è avvertito quotidianamente e che deve essere governata.In questa situazione il ruolo delle associazioni ambientaliste e della cittadinanza è stato ed è fondamentale.

Con impegno e pazienza sono riuscite a sviluppare la discussione, a denunciare, a proporre soluzioni di grande valore tecnico. Credo che questo ruolo vada riconosciuto ed in questo senso ci sono stati interventi della Uil e di Aiutiamo Ippocrate. L'impegno contro l'inquinamento deve confrontarsi con poteri molto forti: è necessario che le amministrazioni ascoltino la cittadinanza e ne ricevano la sollecitazione ed il sostegno. Già l'anno scorso, nel corso di un Convegno estivo sul ruolo delle associazioni , venne presentata la proposta di una Consula Comunale delle associazioni ambientaliste.

Servirebbe a mettere a disposizione di chi ci amministra competenze, esperienze e buona volontà. Ulteriormente permetterebbe di garantire uno spazio di discussione permanente ed istituzionale sulle questioni dell'ambiente, darebbe la possibilità di coordinare i percorsi da seguire, sarebbe una grande occasione di partecipazione democratica e di apertura dei palazzi alle istanze pressanti della città. Il passato non ha avuto queste caratteristiche, i risultati di scelte non condivise e spesso sbagliate hanno creato i guasti attuali, ma l'emergenza presente impone di pensare e di provvedere al futuro con nuove modalità.

Roberto Petrachi
Associazione TarantoViva
www.tarantoviva.it

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)