Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Il riordino della Commissione IPPC

Il riordino bocciato dalla Commissione Ambiente della Camera: Le procedure per la concessione delle Autorizzazioni Integrate Ambientali alle Industrie Tarantine possono continuare senza pericolose interruzioni
22 giugno 2008
Lunetta Franco (Circolo di Taranto di Legambiente)

Legambiente Ieri, 18 giugno 2008 la Commissione ambiente della Camera dei Deputati, presso cui è in corso l'analisi del decreto sull'emergenza rifiuti in Campania, ha soppresso i commi 3 e 3-bis dell'articolo 7 del decreto rifiuti. Le norme, introdotte nel corso dell'iter in Commissione, prevedevano la creazione dell'Istituto di ricerca per la protezione ambientale (Irpa) in cui sarebbero confluite le strutture tecniche del Ministero dell'ambiente (Apat, Infs e Icram).

Il successivo comma 3-bis - anch'esso introdotto con emendamento del governo - era volto a riordinare la Commissione istruttoria per l'autorizzazione integrata ambientale (Ipcc).

Il Circolo di Taranto di Legambiente ritiene si tratti di un voto importante perché i tre Enti che sarebbero stati soppressi svolgono un ruolo fondamentale per il monitoraggio e la protezione dell’ambiente del nostro Paese e il loro accorpamento avrebbe costituito non una razionalizzazione del loro operato, bensì un affastellamento di funzioni e ruoli sicuramente non produttivo per le sorti dell’ambiente.

Ancora più importante per Taranto è la votazione che boccia il cosiddetto riordino della Commissione Ippc: a lavoro da poco cominciato, con l’insediamento del Comitato di coordinamento per l’Accordo di Programma e l’audizione delle Associazioni del 28 maggio scorso, il riordino della Commissione Ippc avrebbe significato soltanto un’ulteriore perdita di tempo nell’iter già tormentato della concessione delle Autorizzazioni Integrate ambientali alle aziende industriali tarantine.

Articoli correlati

  • Mal'aria 2019. Polveri e inquinamento di casa nostra
    Ecologia
    Città soffocate dallo smog e invase dalle auto private, un’emergenza divenuta costante

    Mal'aria 2019. Polveri e inquinamento di casa nostra

    La situazione delineata da Mal’aria, il dossier annuale di Legambiente, sull’inquinamento atmosferico nelle città italiane.
    29 gennaio 2019 - Gabriele Caforio
  • Breve storia di un Disegno di Legge e altri racconti
    Ecologia

    Breve storia di un Disegno di Legge e altri racconti

    Il Disegno di Legge sugli ecoreati, gli sconti di pena che prevede e alcuni dei suoi indefessi (e temporanei) sostenitori.
    23 aprile 2015 - Daniela Calzolaio
  • Cinquestelle, Legambiente, WWF e i "reati ambientali"
    Editoriale
    Audizioni in Senato su un testo che ha scatenato polemiche

    Cinquestelle, Legambiente, WWF e i "reati ambientali"

    Tra gli ambientalisti c'e' chi preme sull'acceleratore per la nuova legge sui reati ambientali, e chi la segnala come un pericoloso colabrodo.
    6 luglio 2014 - Carlo Gubitosa
  • A un anno da Fukushima
    Ecologia
    Teniamo sempre in mente la lezione da Fukushima.

    A un anno da Fukushima

    Il 9 marzo 2012, al Polo Fibonacci dell'Università di Pisa, una lezione e un monito sui pericoli del nucleare civile (e non solo).
    Ecco finalmente i video!
    23 aprile 2012 - Roberto Del Bianco
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)