Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

A Taranto il fabbisogno di energia più elevato nell'industria

La Puglia è al terzo posto tra le regioni in surplus di produzione: +88,8% sul fabbisogno. A livello provinciale, nel 2006 Taranto ha fatto registrare il fabbisogno più elevato. La provincia ionica detiene il record dei consumi a livello regionale
9 luglio 2008
Fonte: Corriere del Giorno

- Secondo i dati rilevati da Terna, la società responsabile della trasmissione e del dispacciamento di energia elettrica in Italia, nel 2007 la domanda di energia in Puglia è aumentata dello 0,4% rispetto al 2006, con una suddivisione dei consumi per settore economico che vede l’industria al primo posto (51% del totale), seguita dal settore domestico (23,2%), dal terziario (22,8) e dall’agricoltura (3%). Taranto e Bari le province con il più alto fabbisogno. La Puglia è al terzo posto tra le regioni in surplus di produzione: +88,8% sul fabbisogno. A livello provinciale, nel 2006 Taranto ha fatto registrare il fabbisogno più elevato (6,8 miliardi di kWh) con una quota pari al 37,4% del totale regionale, seguita da Bari (circa 5 miliardi di kWh) con una quota del 27,5%.

Nel 2007 il fabbisogno elettrico è stato di 19,6 miliardi di kilowattora (5,8% del totale
nazionale), con una crescita dello 0,4% rispetto al 2006. I consumi elettrici per abitante sono stati pari a 4.445 kWh. La produzione di energia elettrica è stata di 37 miliardi di kWh, in aumento del 4% rispetto al 2006. In dettaglio, la produzione termoelettrica (35,9 miliardi di kWh) è cresciuta del 3,2%, quella eolica (circa 1,1 miliardi di kWh) del 44,9%. La produzione fotovoltaica si è attestata su u valore di 3,7 milioni di kilowattora.

Il contributo verso l’estero è stato di circa 1 miliardo di kWh (contro i quasi 500 milioni di kilowattora importati nel 2006), mentre l’energia fornita alle altre regioni è ammontata a circa 16, 5 miliardi di kWh (-0,5%). Il surplus di produzione è stato pertanto di oltre 17,4 miliardi di kWh (88,8% del fabbisogno), registrando una crescita del 8,5% rispetto al 2006.

Nel 2007 la suddivisione dei consumi di energia elettrica per settore economico conferma l’industria al primo posto con una quota pari al 51% del totale; seguono il domestico (23,2%), il terziario (22,8%) e l’agricoltura (3%). Rispetto al 2006, spetta all’agricoltura la migliore performance, registrando una crescita dei consumi pari a +7,9%, seguita dal domestico (+1%) e dall’industria (+0,7%); in calo invece il terziario (-1,1%).

“I dati Terna – dichiara l’assessore regionale all’Ecologia Michele Losappio - sulla
crescita di produzione energetica in Puglia e sullo straordinario incremento (+39%) della produzione di elettricità da energia eolica, oltre che confermare la validità del Pear (Piano energetico ambientale regionale) argomentano meglio le proposte che porteremo a Roma all’incontro degli assessori regionali all’Ambiente delle Regioni italiane”.

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)