Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

L'appello oggi lanciato da Peacelink è assolutamente condivisibile specie per la salvaguardia ambientale di una città complessa come Taranto.

Francesco Boccia risponde a Peacelink

Occorre prima di tutto un campionamento continuo sulle emissioni e sui prodotti della nostra amata terra, così come prevede già una legge regionale e come sperimentato in tante altre realtà.
22 gennaio 2010
Fonte: Tarantoggi

L'appello oggi lanciato da Peacelink è assolutamente condivisibile , specie per quanto riguarda l'accento posto sull'urgenza di dare nette e inequivocabili per la salvaguardia ambientale di una città complessa come Taranto. Al centro del programma del Pd c'è un impegno forte volto a ridurre le emissioni dannose nei nostri cieli e a bonificare le nostre terre, liberandole dalla presenza di agenti dannosi e rendendo di fatto gli alimenti che consumiamo sani.Questi obiettivi sono ambiziosi ma possiamo realizzarli nei prossimi cinque anni, a patto naturalmente di mantere la guida della Regione. ilva di Taranto

Occorre prima di tutto un campionamento continuo sulle emissioni e sui prodotti della nostra amata terra, così come prevede già una legge regionale e come sperimentato in tante altre realtà.

Il tutto nel segno della massima trasparenza e pubblicità. L'imperativo è tutelare i consumatori e salvaguardare il paesaggio, scommettendo sui controlli ma anche sulla capacità di innovare modalità di produzione , strumenti di valutazione, veicoli di diffusione di una nuova cultura improntata allo sviluppo pulito e sostenibile.
Lo dichiara Francesco Boccia, candidato del partito democratico alle primarie del centrosinistra per le regionali del prossimo marzo

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.26 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)