Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Comunicato stampa

Benzo(a)pirene. Continua il grave silenzio del governo

Dichiarazioni da parte dei deputati Alessandro Bratti ed Elisabetta Zamparutti per il ripristino delle norme abrogate dal decreto legislativo n.155 del 2010
22 dicembre 2010

Benzo(a)pirene: non è una medicina, ma uno dei più potenti cancerogeni I deputati Alessandro Bratti (PD) ed Elisabetta Zamparutti (Radicali), primi firmatari delle risoluzioni in Commissione Ambiente per il ripristino delle norme relative all’obiettivo di qualità pari un nano grammo a metro cubo di benzo(a)pirene abrogate dal decreto legislativo n. 155 del 2010, hanno dichiarato: “Da mesi chiediamo il ripristino delle norme sull’obiettivo di qualità del benzo(a)pirene per le aree urbane con più di 150 mila abitanti e il ripristino degli obblighi di intervento precedentemente previsti in caso di superamento dell’obiettivo di qualità medesimo.” Hanno poi continuato i due parlamentari: “Mentre cresce la mobilitazione con le migliaia di firme, trasmesse dall’associazione PeaceLink e da altri comitati alla Commissione Ambiente, è gravissimo che anche oggi il Governo non si sia presentato in Commissione per avanzare una proposta, una contro proposta, o comunque esprimere una propria posizione rispetto a questo gravissimo problema.” Bratti e Zamparutti hanno concluso dicendo: “A questo punto alla ripresa dei lavori parlamentari porremo direttamente al voto le risoluzioni e ciascuno si assuma le proprie responsabilità di fronte ai cittadini dell’aree metropolitane interessate a partire da quelli di Taranto.”

Articoli correlati

  • Più polveri e benzo(a)pirene sulle scuole del quartiere Tamburi di Taranto
    Taranto Sociale
    La relazione ARPA Puglia sul 2019

    Più polveri e benzo(a)pirene sulle scuole del quartiere Tamburi di Taranto

    Il valore medio di deposizione di polveri nella Scuola G.Deledda (quartiere Tamburi) "è risultato circa tre volte rispetto a quello determinato nella postazione di Talsano", che si trova in periferia. Per il benzo(a)pirene situazione ancora peggiore.
    27 settembre 2020 - Redazione PeaceLink
  • Quando il governo sospese il valore limite del benzo(a)pirene
    Ecologia
    Venne aperta un'inchiesta e PeaceLink fu alla base delle denunce

    Quando il governo sospese il valore limite del benzo(a)pirene

    Era il 13 agosto 2010 e il governo di allora sospese il limite di un potente cancerogeno, il benzo(a)pirene nelle città. Perché? Per via del fatto che a Taranto il limite era stato superato e l'Arpa aveva indicato nelle batterie della cokeria la sorgente preponderante del benzo(a)pirene.
    Redazione PeaceLink
  • Ecologia

    Dossier benzo(a)pirene

    Tratta della natura cancerogena e genotossica del benzo(a)pirene e della salute dei bambini. A cui si aggiunge la parte su come è cambiata la normativa con il dlgs 155/2010
    2 febbraio 2011 - PeaceLink
  • Bambini che hanno fumato 200 sigarette in tre giorni
    Ecologia
    Inquinamento nel quartiere Tamburi di Taranto

    Bambini che hanno fumato 200 sigarette in tre giorni

    Oggi quei bambini vanno a scuola e hanno mostrato un QI inferiore all'atteso. Ma non stupitevi dei danni al QI dei bambini, stupitevi della stupidità degli adulti che hanno tollerato tutto questo. I bambini non hanno alcuna colpa, gli adulti sì.
    10 dicembre 2016 - Alessandro Marescotti
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)