Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Comunicato stampa

Subito un'indagine epidemiologica

L’esigenza dell’indagine epidemiologica è condivisa da migliaia di cittadini, come dimostrano le oltre 7000 firme raccolte in soli 2 mesi dal Comitato
11 maggio 2011
Comitato Donne per Taranto

Successivamente alla lettera inviata in data 2 febbraio c.a. alle Istituzioni, nella quale si chiedeva l'avvio di una indagine epidemiologica, il Comitato "Donne per Taranto" ha intrapreso un'azione di informazione e sensibilizzazione atta a diffondere consapevolezza sulla necessità  che il nostro territorio, sede del più grande polo siderurgico e di uno dei maggiori complessi industriali d'Europa, si doti di questo strumento, indispensabile per definire la correlazione tra malattia e inquinamento.

Il Comitato, nell'arco di questi mesi, si èarricchito della preziosa collaborazione del dott. Gennaro Valerio, membro del comitato tecnico-scientifico dell' ISDE Italia e oncologo ed epidemiologo dell'IST di Genova.
Nel 2001 il dott. Gennaro coordinà l'indagine epidemiologica che avrebbe contribuito in misura decisiva alla sentenza con cui il giudice Papillo decretò la chiusura della cokeria dell'Ilva di Cornigliano.

Sull'esempio di Genova, noi chiediamo che venga effettuato uno studio analogo sulla popolazione, per verificare in un primo step, ed entro la fine di giugno, la mortalità  per tutte le cause della popolazione residente nel Quartiere Tamburi in raffronto al resto della città  e contemporaneamente verificare, in modo attendibile, attraverso una seria indagine epidemiologica, la significatività  della vicinanza della popolazione al polo industriale quale fattore di rischio per la salute. Tale evidenza implicherebbe la immediata chiusura della fonte di emissioni cancerogene, o comunque dannose, al fine di tutelare uno dei diritti improcrastinabili e inviolabili sanciti dall'art 32 della Costituzione: la Salute.

L'esigenza dell'indagine epidemiologica,condivisa da migliaia di cittadini, come dimostrano le oltre 7000 firme raccolte in soli 2 mesi dal Comitato.
Per loro, e per tutti coloro che hanno riposto in noi fiducia e attese, venerdì 13 maggio, alle h 11 svolgeremo la Conferenza Stampa presso l'auditorium del Padiglione Vinci dell'Ospedale SS. Annunziata durante la quale deporremo le firme nelle mani di coloro che hanno il compito di rappresentarci e di tutelarci: Il Presidente della Regione Nichi Vendola, il Presidente della Provincia Gianni Florido, Il Sindaco di Taranto Ezio Stefàno, Il Direttore Generale della Asl/Ta Angelo Colasanto, Il Procuratore della Repubblica di Taranto Franco Sebastio.

Il Comitato, dinanzi alla cittadinanza e nello specifico dinanzi alle migliaia di persone che firmando hanno riposto fiducia e aspettative, ribadisce l'impegno, costante, fattivo, reale e "assillante" di continuare a chiedere e a lottare, in modo sempre crescente e incisivo, fino a quando il nostro territorio, così martoriato e vilipeso, non abbia questo strumento indispensabile.

Invitiamo tutta la cittadinanza, tutte le Associazioni e i Comitati di Taranto e Provincia a fare cordata insieme a noi, nella consapevolezza crescente che solo lottando insieme riusciremo ad ottenere, per questa nostra Terra e per i nostri figli, VITA e SALUTE.

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.30 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)