Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

«Rischio sanitario per la popolazione esposta all'origine ci sono le emissioni dell'Ilva»

Smog in città, superati i limiti l'allarme arriva da Legambiente

Sindaco e Regione Puglia non possono esimersi dall'intervenire per tutelare la salute pubblica, il sindaco in base al suo status di massima autorità sanitaria locale
20 gennaio 2012
Redazione online
Fonte: Corriere del Mezzogiorno - 20 gennaio 2012

«A Taranto le due centraline di monitoraggio di via Archimede e via Machiavelli hanno registrato, in relazione alla diffusione di polveri sottili, superamenti dei limiti di legge previsti per la media giornalierasu base annuale: 40 in via Archimede e 45 in via Machiavelli.

Questi dati prefigurano un rischio sanitario per la popolazione esposta». Lo sottolinea in una nota Legambiente Taranto commentando i dati del dossier Mal'aria, lo studio annuale dell'associazione ambientalista sull'inquinamento atmosferico. foto di Taranto

Secondo Legambiente, «data la collocazione delle centraline a ridosso dell'area industriale è del tutto evidente come all'origine di questi superamenti vi siano emissioni provenienti soprattutto dall'Ilva.

Diversi studi - osserva Lunetta Franco presidente di Legambiente Taranto - hanno accertato la correlazione tra aumento dei livelli di PM10 e diverse patologie nel breve periodo con effetti sia in termini di ricoveri che di decessi. Particolarmente interessate sono malattie respiratorie e cardiache nel loro complesso. In questo contesto - aggiunge - sindaco e Regione Puglia non possono esimersi dall'intervenire per tutelare la salute pubblica. Il sindaco in base al suo status di massima autorità sanitaria locale».

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.27 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)