Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Comunicato stampa

Le ragioni del Comitato si diffondono in Consiglio Comunale

Il comitato continua a chiedere che l’amministrazione riveda il proprio parere favorevole al raddoppio dell'inceneritore di Appia Energy, espresso in sede di Conferenza di servizi lo scorso 18 maggio e indica il Referendum previsto dallo Statuto Comunale
9 luglio 2012
Comitato per la Corretta Gestione dei Rifiuti a Massafra(contro il Raddoppio dell'Inceneritore)

Le ragioni del Comitato si diffondono in Consiglio Comunale.

Il Comitato, dopo aver valutato molto negativamente il giorno e l'ora della convocazione che non permetteva una partecipazione ampia dei cittadini, valuta in maniera sostanzialmente positiva i risultati ottenuti in sede di Consiglio Comunale del 4 luglio u.s.  -

Difatti, la mobilitazione attuata insistentemente durante gli ultimi quattro mesi ha sortito un qualche effetto su alcune forze politiche che, avendo acquisito le ragioni del comitato, le abbracciano in parte o in toto. 

Riteniamo giusto ringraziare il Consigliere Maurizio Baccaro per il suo impegno che ha permesso (per la seconda volta) la convocazione del Consiglio Comunale monotematico, e per aver ribadito il parere negativo di SEL relativamente al progetto di raddoppio dell’inceneritore.

Il PD, l’UDC e LA COSTITUENTE DI CENTRO del dott. Cofano hanno proposto una mozione che impegna il Sindaco a farsi promotore verso la Provincia di Taranto di una iniziativa per bloccare i percorsi autorizzativi di vari impianti potenzialmente inquinanti tra cui anche quello del Raddoppio dell’Inceneritore di Appia Energy e, alla luce del parere tecnico espresso dall’ARPA, su quest’ultimo impianto, a farsi garante della salute dei cittadini. 

A ciò, si aggiunge qualche perplessità che inizia a serpeggiare anche tra la maggioranza: nella stessa assise l’avv. De Giorgio ha sollevato qualche dubbio circa la possibilità che il raddoppio dell’impianto possa essere considerato di “pubblico interesse” e possa ritenersi utile dal punto di vista occupazionale e della salute.
Resta l’opinione favorevole al nuovo insediamento dei due principali partiti di maggioranza,” La Puglia prima di tutto” e il PDL.

D’altra parte, il Sindaco non esplicita la sua posizione ( anche se il suo partito si è finalmente espresso). Viene approvato un ordine del giorno col quale la maggioranza invita il Sindaco a “seguire” l’iter del progetto, soprattutto per quanto riguarda la valutazione di Impatto sanitario richiesta ancora una volta dall’ARPA di cui già è noto il parere negativo, espresso con chiarezza durante la prima conferenza dei servizi.

Il comitato continua a chiedere che l’amministrazione riveda il proprio parere favorevole, espresso in sede di Conferenza di servizi lo scorso 18 maggio e indica il Referendum previsto dallo Statuto Comunale e al quale lo stesso Sindaco non si è mai detto esplicitamente contrario. Il sindaco, ricordiamo inoltre, è il primo responsabile sanitario del nostro territorio e deve guardare in primis al benessere e alla salute dei cittadini. 

Il comitato continuerà in piena serenità, ma con fermezza, la propria battaglia, nella fedeltà alle profonde convinzioni che lo sostengono. Convinzioni che sono frutto di conoscenze e di esperienze e non di spinte emotive o di informazioni superficiali. 


Il Comitato continuerà a prendere le distanze da quanti vogliano strumentalizzare il suo impegno e le sue iniziative, e ad accogliere quanti hanno a cuore la cittadinanza attiva, la salute delle persone, la tutela dell’ambiente e un futuro sostenibile per il territorio.

 

Articoli correlati

  • 2019 anno horribilis delle mafie.
    PeaceLink Abruzzo

    2019 anno horribilis delle mafie.

    A Rancitelli sempre più violenze, si confermano infiltrazioni da Campania e Puglia, mafie dall’est e nigeriane, emergenza rifiuti con incendi ripetuti nella discarica del vastese. E tanto altro
    26 ottobre 2019 - Alessio Di Florio
  • Solidarietà alla troupe Rai aggredita a Carsoli
    PeaceLink Abruzzo

    Solidarietà alla troupe Rai aggredita a Carsoli

    E’ necessario impegno concreto e non retorica e dichiarazioni di circostanza
    7 ottobre 2019 - Associazione Antimafie Rita Atria - Movimento Agende Rosse “Paolo Borsellino Giovanni Falcone” Abruzzo - PeaceLink Abruzzo
  • PeaceLink Abruzzo

    A Maggio l'Arap chiese lo stop

    Appello delle associazioni: bloccate l’attuale procedimento, l’Ente ci comunica che in 3 mesi non ci sono state novità
    29 agosto 2018 - Arci Vasto, Cobas Chieti, Gruppo Fratino Vasto, Italia Nostra del Vastese, Stazione Ornitologica Abruzzese, Associazione Antimafie Rita Atria, PeaceLink Abruzzo
  • PeaceLink Abruzzo
    Verso l'importazione stabile dei rifiuti da fuori regione?

    Rifiuti in Abruzzo, privati subito all'attacco del nuovo Piano Regionale

    Proposta una nuova mega-discarica da ben 480.750 mc a Cupello non prevista dal Piano; le associazioni depositano durissime osservazioni alla V.I.A.
    29 agosto 2018 - PeaceLink Abruzzo, Associazione Antimafie Rita Atria, Stazione Ornitologica Abruzzese, Nuovo Senso Civico Onlus
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.31 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)