Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Il caso dell'inquinamento prodotto dalle industrie del capoluogo jonico è ormai di livello nazionale

Inquinamento a Taranto e militari:situazione invivibile nel porto industriale di Taranto

Il personale che indossa la divisa dello stato ha come riferimento ultimo il servizio e il bene della Nazione. In questa prospettiva è educato a donare tutto se stesso fino alla propria vita
9 agosto 2012
Antonello Ciavarelli (Delegato Cocer)

In allegato comunicato stampa dell'Onorevole Di Stanislao, che fa seguito ad una interrogazione sull'inquinamento nel porto di Taranto accompagnata da una nota.  Porto di Taranto

"E' APPREZZABILE CHE, IN AMBITO PARLAMENTARE, SI STIA PONENDO ATTENZIONE ANCHE NEI CONFRONTI DEL PERSONALE DEL COMPARTO SICUREZZA E DIFESA CHE OPERA NEL PORTO DI TARANTO. IL CASO DELL'INQUINAMENTO PRODOTTO DALLE INDUSTRIE DEL CAPOLUOGO JONICO E' ORMAI DI LIVELLO NAZIONALE. L'AUSPICIO E' CHE LE DIFFICOLTA' OGGETTIVE SANITARIE E PROFESSIONALI IN CUI SI TROVANO AD OPERARE, MILITARI E POLIZIOTTI, POSSANO TROVARE SENSIBILITA' IN CONTESTI POLITICI PIU' AMPI POSSIBILI, SIA PARLAMENTARI CHE A LIVELLO LOCALE. TARANTO CHE HA UNA FORTISSIMA PRESENZA DI PERSONALE DEL COMPARTO SICUREZZA/DIFESA, NON A CASO HA NEL CONSIGLIO COMUNALE BEN 4 CONSIGLIERI FRA MILITARI E POLIZIOTTI.

SI SPERA PRESTO CHE VENGANO POSTE LE CENTRALINE PER IL MONITORAGGIO DELL'ARIA H24 NELLA ZONA PORTUALE, COSI' COME CHIESTO DALLE RAPPRESENTANZE DEL PERSONALE. SI AUSPICA, INOLTRE, CHE NEL FRATTEMPO SI ADOTTINO TUTTE LE OPPORUTNE PRECAUZIONI PER TUTELARE IL PERSONALE CHE E' ESPOSTO COSTANTEMENTE A RISCHIO DI INALARE MINERALI LEGGERI COME BOROTALCO, O CHE QUESTI PENETRINO NEI PORI O NEGLI OCCHI. E' NELLE PREROGATIVE DELLA RAPPRESENTANZA MILITARE LA PROFESSIONALIZZAZIONE, LA SALUTE E LA CONDIZIONE MILITARE. IL PERSONALE CHE INDOSSA LA DIVISA DELLO STATO, HA COME RIFERIMENTO ULTIMO IL SERVIZIO E IL BENE DELLA NAZIONE. IN QUESTA PROSPETTIVA E' EDUCATO A DONARE TUTTO SE STESSO FINO ALLA PROPRIA VITA. DIVERSAMENTE SI RENDEREBBE VANO IL PIU' NOBILE DEI SACRIFICI." 

Allegati

Articoli correlati

  • Porto di Augusta, in programma tre nuovi pontili per la Marina militare
    Disarmo
    Dopo il progetto di rifacimento del poligono a Punta Izzo e nuove antenne nel Siracusano

    Porto di Augusta, in programma tre nuovi pontili per la Marina militare

    Da mesi si susseguono incontri e trattative istituzionali, ma nessuna trasparenza sui progetti e sulle potenziali ricadute ambientali. Eppure i cittadini hanno il diritto e il dovere di sapere.
    19 luglio 2019 - Gianmarco Catalano
  • Comunicato congiunto Peacelink e Wwf Taranto: “Porto commerciale e bonifiche sono le priorità”
    Sociale

    Comunicato congiunto Peacelink e Wwf Taranto: “Porto commerciale e bonifiche sono le priorità”

    Vogliamo esprimere la nostra solidarietà ai lavoratori che da ieri notte sono in presidio permanente nel porto mercantile e chiediamo alle istituzioni di trovare soluzioni concrete e applicabili per uscire dall'impasse.
    25 settembre 2014 - Fulvia Gravame
  • Bilbao: da grigia città industriale e portuale a nuova realtà ecologica
    Ecologia
    La riqualificazione urbana è possibile

    Bilbao: da grigia città industriale e portuale a nuova realtà ecologica

    La storia di Bilbao, un esempio di riconversione ecologica possibile, le tappe di un progetto che ha portato la città basca a rinascere dalle ceneri e fumi degli altiforni, fino a diventare una città moderna, efficiente e un polo turistico internazionale
    2 dicembre 2013 - Beatrice Ruscio
  • Inquinamento nel porto di Taranto: la morte può attendere?
    Ecologia
    Comunicato stampa del COCER

    Inquinamento nel porto di Taranto: la morte può attendere?

    Il sindacato dei militari della Guardia di Finanza, Guardia Costiera e Marina Militare, oltre al Siulp (il sindacato di polizia più rappresentativo in provincia) denunziano ancora una volta i rischi ai quali è sottoposto il personale addetto al porto industriale di Taranto.
    Inoltre, il Capo di Stato Maggiore della Marina lo scorso 30 maggio, rivolgendosi pubblicamente al Ministro dell’Ambiente, ha evidenziato la sensibilità di tutta la Forza Armata sui temi ambientali.
    7 giugno 2013 - Fulvia Gravame
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.24 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)