Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Comunicato stampa

Gli impianti sequestrati non possano essere autorizzati neanche con revamping

PeaceLink presenta le osservazioni tecnico-giuridiche che dimostrano l'incompatibilità dell'area a caldo con il centro abitato
14 settembre 2012
Alessandro Marescotti (Presidente di Peacelink)

Autorizzazione AIA ILVA.  Ilva

PeaceLink presenta le osservazioni tecnico-giuridiche che dimostrano l'incompatibilità dell'area a caldo con il centro abitato
I dati della relazione di PeaceLink dimostrano in modo evidente che l'autorizzazione AIA non può essere concessa.


Nella relazione di PeaceLink sono infatti contenuti i dati tecnici dell'Ordinanza del GIP Patrizia Todisco e del Tribunale del Riesame, inseriti in una valutazione complessiva degli impianti ai fini dell'autorizzazione AIA.


In buona sostanza - con questa relazione tecnica - PeaceLink ha formalmente inserito nella procedura di valutazione dell'AIA i punti più importanti contenuti nelle ordinanze della Magistratura e li sottopone al Ministro e alla Commissione IPPC. I tecnici, gli enti locali e il Ministro non potranno non tenerne conto. 


La logica conseguenza della valutazione di questi aspetti tecnici evidenziati dalla Magistratura, tramite le perizie dei suoi consulenti, dovrebbe essere la dichiarazione di "non conformità strutturale" degli attuali impianti sotto sequestro in quanto non rientrano nelle migliori Bref. Pertanto essi non possono essere autorizzati neppure mediante "revamping".

Il documento tecnico sarà illustrato al Ministro Clini e inviato alla commissione dei tecnici della Commissione IPPC che valutano la nuova autorizzazione all'Ilva.

Il link al documento tecnico-giuridico è qui: http://www.tarantosociale.org/tarantosociale/a/36899.html

Articoli correlati

PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)