Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Le promesse del M5s e l'incontro delle associazioni tarantine con il ministro Di Maio

Chiusura dell'Ilva di Taranto, reimpiego dei lavoratori, riconversione e bonifiche

Queste promesse dovranno essere mantenute, altrimenti il movimento, da essere il nostro primo interlocutore, diventerà il primo nemico
19 giugno 2018
Valentina Occhinegro
Fonte: Facebook

Emergenza ILVA. Incontro delle associazioni tarantine del 19 giugno 2018 con il ministro Di Maio

Il Ministro Di Maio si è limitato ad ascoltarci, così come aveva già annunciato in precedenza.

Le associazioni tarantine hanno parlato in modo univoco: chiusura dell'Ilva, reimpiego dei lavoratori, riconversione e bonifiche. Con queste promesse elettorali sono stati eletti i rappresentanti 5 stelle di Taranto e queste promesse dovranno essere mantenute, altrimenti il movimento, da essere il nostro primo interlocutore, diventerà il primo nemico.

Taranto fornisce al governo un'opportunità enorme: dimostrare di essere realmente il "governo del cambiamento"!

Io posso assicurarvi che le associazioni hanno fatto tutto il possibile per fornire un quadro chiaro e preciso, fornendo anche degli strumenti tecnici, utili per attuare il piano di riconversione.

Oggi si è parlato un'unica lingua.

Oggi, a prescindere dal risultato e dalle risposte che avremo, Taranto ha comunque vinto.

 

Il piccolo Lorenzo Zaratta con il padre Mauro, che ha parlato al ministro di Maio raccontando la sua storia nell'incontro a Roma del 19 giugno 2018. Lorenzo è morto di tumore al cervello e gli è stata riscontrata nell'encefalo la presenza di nanoparticelle di origine industriale. La gravidanza di Lorenzo è avvenuta nel quartiere Tamburi di Taranto.

Articoli correlati

  • I bambini che vivono vicino all'ILVA hanno difficoltà di apprendimento e di attenzione
    Taranto Sociale
    Si constatano tratti psicopatologici (ansia e depressione) e aumento di iperattività

    I bambini che vivono vicino all'ILVA hanno difficoltà di apprendimento e di attenzione

    "Riduzione del Quoziente di Intelligenza rilevata con la batteria WISC (Wechsler Intelligence Scale for Children) nelle aree di Tamburi e Paolo VI, rispetto alle aree a maggiore distanza dalle sorgenti di emissione", si legge sullo studio dell'Istituto Superiore della Sanità.
    7 dicembre 2016 - Alessandro Marescotti
  • ILVA, procedura di infrazione per mancato rispetto della direttiva europea 75/2010/UE
    Ecologia
    Lettera di PeaceLink alla Direzione Generale Ambiente della Commissione Europea

    ILVA, procedura di infrazione per mancato rispetto della direttiva europea 75/2010/UE

    Riteniamo che sull’ILVA, nonostante il parere motivato della Commissione Europea, i governi italiani abbiano agito in contrasto con le norme europee. Oggi non è l’ILVA che si uniforma all’Autorizzazione Integrata Ambientale ma è l’Autorizzazione Integrata Ambientale che si conforma sull’ILVA.
    2 maggio 2021 - Alessandro Marescotti
  • "Diossina dal camino?" Ancora nessuna risposta
    Taranto Sociale
    L'Arpa Puglia scrive nuovamente a Ministero dell'Ambiente e Ispra

    "Diossina dal camino?" Ancora nessuna risposta

    L'Agenzia regionale sollecita la revisione dell'Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA) e coinvolge il sindaco Melucci, già firmatario dell'ordinanza ferma al Consiglio di Stato.
    24 aprile 2021 - Mimmo Mazza
  • Climate Monster
    PeaceLink English
    Ten million tons of CO2 each year, Ilva is the number one producer of CO2 in Italy

    Climate Monster

    The Ilva steelworks (ArcelorMittal), located in Taranto, is the primary source, in Italy, of CO2 pollution of the atmosphere, with the two thermoelectric power plans (CET2 and CET3).
    25 aprile 2021 - PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)