Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Nuovi dati di marzo 2019 dopo i dati di marzo della cokeria

Aumenta l'inquinamento anche nel quartiere Tamburi di Taranto, non solo in cokeria

Questo secondo report di oggi riguarda l'inquinamento fuori dell'ILVA, reistrato nel marzo 2019 dalla centralina Arpa di via Machiavelli. Anche in questo caso emerge un incremento di sei parametri su sette effettuando un confronto con i dati del marzo 2018.
5 aprile 2019
Associazione PeaceLink
Vento e polveri sul quartiere Tamburi di Taranto Aumenta l'inquinamento anche nel quartiere Tamburi di Taranto, non solo in cokeria.
PeaceLink con questo report vuole precisare che non è vero che all'aumento di emissioni in cokeria corrisponda una situazione di sostanziale stabilità dell'inquinamento nel quartiere Tamburi. Questa visione rassicurante - che confinava il problema dell'aumento dell'inquinamento solo al recinto dello stabilimento siderurgico - è stata smentita dai dati gennaio-febbraio 2019 della centralina Arpa di via Machiavelli, già diffusi da PeaceLink (si veda https://www.peacelink.it/ecologia/a/46264.html). 
E a ulteriore conferma che vi sia un incremento dell'inquinamento nel quartiere Tamburi rispetto al 2018 arrivano - come detto in apertura - questi nuovi dati di marzo 2019 (sempre relativi al quartiere Tamburi, registrati da Arpa in via Machiavelli). I dati sono elaborati da PeaceLink attraverso medie statistiche ma sono di fonte Arpa.
Ad ulteriore conferma di quanto sopra affermato, si invia il PDF con il secondo report di PeaceLink sui dati dell'nquinamento del marzo 2019 a Taranto.
Si precisa quanto segue ai fini della massima conprensione e chiarezza. E ci scusiamo della ridondanza. Ma è bene ripetere che abbiamo fornito alla stampa:
  • REPORT PEACELINK SU INQUINAMENTO DENTRO L'ILVA MARZO 2019 (elaborato e inviato il 3/4/2019, l'altroieri). Il primo report che abbiamo inviato alla stampa due giorni fa (il 3/4/2019) riguardava le emissioni inquinanti non convogliate dentro l'ILVA (cokeria) nel marzo 2019 (registrato dalla centralina Ispra/Arpa).  Emerge un incremento di sei parametri su sette effettuando un confronto con i dati del marzo 2018.
  • REPORT PEACELINK SU INQUINAMENTO FUORI DELL'ILVA MARZO 2019 (elaborato e inviato il 5/4/2019, oggi). Questo secondo report di oggi riguarda invece l'inquinamento fuori dell'ILVA nel marzo 2019 (ossia la qualità dell'aria registrata dalla centralina Arpa di via Machiavelli). Anche in questo caso emerge un incremento di sei parametri su sette effettuando un confronto con i dati del marzo 2018. Dopo questa prima parte del report di PeaceLink sui dati del marzo 2019 nel quartiere Tamburi, segue una seconda e terza parte di commento della analisi ventoselettive effettuate nel quartriere Tamburi da Arpa nel 2018 ma rese note ieri.
E' utile scaricare il PDF e leggerlo con attenzione. Il PDF contiene il secondo report di PeaceLink, ossia quello di oggi.

Allegati

  • Report 5 aprile 2019

    Associazione PeaceLink
    Fonte: I dati sono di fonte Arpa
    127 Kb - Formato pdf
    Report sulla qualità dell'aria nel quartiere Tamburi nel marzo 2019 (prima parte, con alcune osservazioni sulleanalisi ventoselettive del 2018 (seconda su diossine e terza parte sui metalli pesanti)

Articoli correlati

  • Lettera al Ministro Di Maio: "Ritiri il ricorso contro il Ministero dell'Ambiente"
    Ecologia
    Il ministro del MISE sarà a Taranto il prossimo lunedì 24 giugno

    Lettera al Ministro Di Maio: "Ritiri il ricorso contro il Ministero dell'Ambiente"

    PeaceLink ritorna su una storia davvero kafkiana in cui il Ministero dello Sviluppo Economico ha fatto ricorso contro il ministero dell'Ambiente per non applicare a Taranto il principio europeo "chi inquina paga". Al centro la questione della bonifica dei terreni contaminati dalla diossina
    21 giugno 2019 - Alessandro Marescotti
  • Tiratori scelti per difendere i ministri del governo
    Editoriale
    Il confronto con gli ambientalisti a Taranto

    Tiratori scelti per difendere i ministri del governo

    E' passata inosservata la notizia, e pertanto la riportiamo in questa pagina web. Ci chiediamo perché minacciare di togliere la scorta a Saviano e puntare invece i fucili di precisione in una città che è in pericolo sì, ma per altre ragioni, ben spiegate nel recente studio epidemiologico Sentieri.
    Alessandro Marescotti
  • E' finalmente online il nuovo studio Sentieri
    Ecologia
    Epidemiologia e siti inquinati

    E' finalmente online il nuovo studio Sentieri

    PeaceLink da giorni ne chiedeva la pubblicazione. Il 4 giugno non era online, oggi 5 giugno è apparso online. Ora si conoscono i dettagli e i numeri precisi dei bambini nati malformati a Taranto dal 2002 al 2015.
    5 giugno 2019 - Alessandro Marescotti
  • Cosa dice il nuovo studio Sentieri
    Editoriale
    Siti inquinati e salute della popolazione

    Cosa dice il nuovo studio Sentieri

    Il nuovo studio epidemiologico Sentieri (V Rapporto) è ora online dopo la campagna di PeaceLink per chiederne l'immediata pubblicazione. La ministra della Salute Giulia Grillo ne aveva previsto la presentazione ufficiale il 21 maggio 2019 per poi farla slittare al 4 luglio, dopo le elezioni europee
    5 giugno 2019 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.23 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)