Taranto Sociale

Lista Taranto

Archivio pubblico

Triste anniversario della mattanza delle pecore 12 anni fa

Vincenzo Fornaro invita a mettere da parte le divisioni

Vincenzo Fornaro ricorda che proprio oggi nel giorno in cui probabilmente il governo firmerà l'accordo con ArcelorMittal ricorre l'anniversario della mattanza delle pecore della masseria Carmine della sua famiglia in quanto contaminate dalla diossina.
10 dicembre 2020
Redazione Tarantosociale

10 Dicembre 2008/10 Dicembre 2020 triste anniversario della mattanza di 12 anni fa...

(NDR Nel link il video di quel giorno terribile) panorama di casa Fornaro

Oggi vanno al macello le pecore ma anche i cittadini di Taranto stanno andando al macello

Apprendo dalla stampa che stasera potrebbe esserci la firma tra lo Stato ed ArcelorMittal, un accordo che permetterebbe alla fabbrica di proseguire nella sua opera di inquinamento, l'accordo viene firmato in una data già triste per noi... La fine di un attività che andava avanti da generazioni e l'inizio di una lunga battaglia giudiziaria, 12 anni sono trascorsi da allora tantissime le persone che si sono aggiunte alla battaglia, molteplici le manifestazioni, marce, fiaccolata e sit-in fatti così come le azioni legali... Ma oggi nonostante tutto questo ci troviamo ancora a combattere contro uno Stato che anziché esserci amico contribuisce ad ammazzare questa città. Corteo contro l'inquinamento del 10 dicembre 2008

Qua è arrivato il momento di mettere da parte voglia di primeggiare e distinguo e iniziare a lottare tutti insieme per l obiettivo reale che è la chiusura dello stabilimento.... Finiamola di fare, per dirla alla tarantina, a "Ce sò' ìje e cce sì' tùje" (NDR chi sono io e chi sei tu) e troviamo un metodo per mettere la parola fine a questa storia.

Infine un pensiero a chi, forse dimenticando tutto quello che è stato fatto, chiedeva di "metterci la faccia" come si può vedere  dalle foto e dal filmato il sottoscritto la faccia l ha messa da tempo insieme a tanti altri e forse non solo quella...

Vincenzo Fornaro

Articoli correlati

  • Danni neurotossici causati da piombo e arsenico nei bambini di Taranto
    Taranto Sociale
    Nuovo studio italiano pubblicato sullo Scientific Report di Nature

    Danni neurotossici causati da piombo e arsenico nei bambini di Taranto

    Disturbi da deficit di attenzione, autismo e iperattività, sarebbero riscontrati in numero maggiore, nei quartieri più vicini al siderurgico: Tamburi e Paolo VI. Siamo stanchi di prestare le nostre vite e quelle dei nostri figli, come se fossimo cavie da laboratorio.
    19 giugno 2021 - Giustizia per Taranto
  • Ex Ilva: Peacelink, rischio cancerogeno inaccettabile
    Taranto Sociale
    I dati relativi alle polveri sottili (PM2,5 e PM10) e al biossido di azoto (NO2)

    Ex Ilva: Peacelink, rischio cancerogeno inaccettabile

    “L’aria di Taranto non rispetta i limiti dell'Organizzazione mondiale della sanità” dice Peacelink, per la quale “a fronte di una situazione sanitaria fortemente compromessa, la popolazione di Taranto dovrebbe godere di una protezione particolare".
    18 giugno 2021 - AGI (Agenzia Giornalistica Italia)
  • Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma
    Taranto Sociale
    Lettera al Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani

    Richiesta di fermo batteria 12 cokeria ILVA per mancata messa a norma

    E' stato autorizzato uno scenario emissivo (6 milioni di tonnellate annue di acciaio) a cui corrisponde un rischio cancerogeno inaccettabile. Tutto ciò è acclarato dalla nuova VDS (Valutazione Danno Sanitario) sarà segnalato alla Procura della Repubblica
    15 giugno 2021 - Comitato Cittadino per la Salute e l'Ambiente a Taranto
  • Anche 6 milioni di tonnellate di acciaio sono troppe
    Ecologia
    Produzione ILVA a Taranto

    Anche 6 milioni di tonnellate di acciaio sono troppe

    E adesso come faranno ad autorizzare 8 milioni di tonnellate/anno se già 6 mettono a rischio la salute della popolazione? Arpa Puglia, Aress e Asl fanno i calcoli ed emerge ciò che era ovvio. La VIIAS del 2019 aveva dato rischio sanitario inaccettabile a 4,7 milioni di tonnellate/anno di acciaio.
    20 maggio 2021 - Redazione PeaceLink
PeaceLink C.P. 2009 - 74100 Taranto (Italy) - CCP 13403746 - Sito realizzato con PhPeace 2.6.39 - Informativa sulla Privacy - Informativa sui cookies - Diritto di replica - Posta elettronica certificata (PEC)